AGAE


La giornata della Guida ambientale
26 marzo 2017

la necropoli etrusca di Castel d'Asso in Tuscia

Programma:

Castel d' Asso, antica Axia, località remota e misteriosa, ancora oggi immersa in selvaggia posizione, fu scoperta nel 1817. Fu la prima necropoli rupestre etrusca a venire alla luce.

Le tombe (IV –II sec a.c) si articolano su una serie di facciate contigue a forma di case e risultano disposte nella roccia su due o anche tre ordini sovrapposti, offrendo un colpo d'occhio suggestivo.
La "Tomba Grande" è quella con la facciata più grande di tutte, con due scale laterali per l'accesso alla sommità. Al di sotto della finta porta scolpita, vi è l,a camera sepolcrale.
La Tomba Orioli, (dal nome dell' archeologo viterbese che per primo individuò la zona di Castel' d' Asso), ha una grande camera sepolcrale del tipo a spina di pesce con 60 sepolcri.

Iscrizioni:

Prenotazione necessaria ai contatti indicati.

Durata: dalle 10:00 alle 13:00. Dislivello 100 metri.Quota massima 198 m, difficoltà T.


Appuntamento parcheggio di Valle Faul. Pranzo al sacco dalle 12 alle 13.
Questa escursione naturalistica è associata alla visita che la collega Marianna Febbi svolge nel pomeriggio a Viterbo (al costo totale di 1 euro a persona).

trekpertutti@thesantrekking.it

telefono 3286915908

 

linea

 

Clean Power

Associazione Guide Ambientali Europee già A.G.A.T.
via del Porcellana, 27 -50123 Firenze
Uffici Amministrativi - Via Pandolfini, 9 - 50122 Firenze
info@agat.toscana.it
Pec: info@pec.agae.it

realizzazione © a.calamai 2016

Agg.: 11-Jan-2017